Dopo aver giocato un pò con i tubi di prolunga, di cui vi ho parlato in un precedente articolo, ho capito che la fotografia Macro mi piaceva ed ho deciso di acquistare il Tamron 90mm f2.8 (per la precisone il modello è Tamron SP AF 90mm F/2.8 Di MACRO). In questo articolo vi spiego il perchè di questa decisione e vi mostro qualche scatto fatto con questa ottica.

La ricerca

Volevo comprare un obiettivo per iniziare senza spendere tantissimo.  Ho fatto quindi un’indagine di mercato e ho capito che per la fascia di prezzo intorno ai 400 euro potevo acquistare un’ottica intorno ai 100mm.

La scelta dopo un pò di ricerche si è ridotta a due ottiche, il Tamron 90mm f2.8 e il Sigma 105mm f2.8, entrambi macro.

Sono stato molto combattuto perchè sono entrambe buone ottiche, alla fine ho scelto il Tamron per questioni di prezzo.

Tamron 90mm f2.8

Le versioni

Del Tamron 90mm f2.8, al momento del mio acquisto, però c’erano due versioni quindi ho fatto parecchie ricerche anche per capire che differenze ci fossero fra le due e quale conveniva prendere.

Adesso sono diventate addirittura 3:

  1. SP AF 90mm F/2.8 Di MACRO 1:1 (non stabilizzato – prezzo 350€)

    tamron 90mm f2.8 - tamron sp 90mm f2.8 af di macro 1:1

    Tamron sp af 90mm f2 .8 di macro 1:1

  2. SP 90mm F/2.8 Di VC USD MACRO 1:1 (stabilizzato – prezzo intorno ai 500€)

    tamron 90mm f2.8 - tamron sp 90mm f2.8 di vc usd macro 1:1

    Tamron sp 90mm f2.8 di vc usd macro 1:1

  3. SP 90mm F/2.8 Di MACRO 1:1 VC USD (stabilizzato ultima serie – prezzo 700€ )

    tamron 90mm f2.8 - tamron sp 90mm f2.8 di macro 1:1 vc usd

    Tamron sp 90mm f2.8 di macro 1:1 vc usd

La scelta

L’ultima versione è uscita da pochissimo e vanta un ottimo stabilizzatore, nonchè ottiche con trattamento  anti-riflesso, onestamente però per me è troppo cara per quello che offre rispetto alle altre, quindi anche se dovessi scegliere oggi la scarterei.

La versione che ho scelto io è la prima, non stabilizzata, principalmente per 3 motivi. Innanzitutto ovviamente per il prezzo. Poi perchè ho letto che molti lamentavano una minore nitidezza nelle foto della versione con stabilizzatore. Infine perchè facendo fotografia macro l’uso dello stabilizzatore non è fondamentale, lavorando quasi esclusivamente con il treppiedi, per cui non è stata una grande rinuncia.

Questa ottica esiste ovviamente per Nikon e Canon, ma anche per Sony e Pentax (per quest’ultima è circa 100 euro più caro)

 

tamron 90mm f2.8 - Tamron sp af 90mm f2 .8 di macro 1:1

Tamron sp af 90mm f2 .8 di macro 1:1

 

Ormai sono circa due anni che lo uso e sono soddisfattissimo. La nitidezza delle foto è incredibile soprattutto se consideriamo quanto costa. L’autofocus è abbastanza lento ma più che altro è dovuto al fatto che quest’ottica ha molta escursione, ad ogni modo per la macro, si lavora con la messa a fuoco (MAF) manuale, quindi non costituisce un problema. D’altra parte la ghiera di messa a fuoco è molto fluida e con una regolazione fine che consente una MAF molto precisa.

 

Se ancora non siete convinti non userò altre parole ma farò parlare le mie foto macro, tutte realizzate con questa lente. Ad ogni modo se avete qualsiasi dubbio lasciate un commento.

Le foto

 

Tamron 90mm f2.8: l'obiettivo macro per tutti
Prezzo10
Nitidezza8.5
Autofocus6
regolazione maf manuale9
Pregi
  • Prezzo
  • Nitidezza delle foto
Difetti
  • Autofocus lento
8.4K-Score
Voti lettori: (1 Vota)
7.8

A proposito dell'autore

Achille

Ingegnere per professione, fotografo per passione. Mi piace tutto ciò che a che fare con la tecnologia, su cui concentro la maggiorparte del mio tempo libero insieme al kitesurf, sport scoperto negli ultimi anni che da subito mi ha rapito. Comprare online è una cosa che mi appaga e dare consigli agli amici su quale sia il prodotto adatto a loro mi viene naturale.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata