La pandemia ha reso evidente l’importanza fondamentale dei servizi e degli strumenti tecnologici, sottolineando la necessità di colmare il divario digitale in Italia.

Per tal motivo, secondo direttive, il governo ha lanciato il bonus pc e internet 2020 che stanzia 600 milioni per famiglie e imprese per ammortizzare le spese sostenute per dotarsi di una migliore connessione e di migliori strumenti tecnologici quali pc e tablet. L’incentivo rientra nella strategia nazionale per la banda ultralarga.

Il piano si articola in due fasi: nella fase 1, sono stati stanziati 204 milioni di euro per le famiglie con ISEE sotto i 20.000 euro. La fase 2 invece erogherà più avanti il bonus per le famiglie con ISEE più alto e per le imprese.

Il bonus consiste in uno sconto finale fino a € 500 ripartiti tra connettività ( tra € 200 e € 400) e fornitura pc/tablet (tra € 100  e € 300). Si deve compilare il modulo allegando un documento e codice fiscale e inoltrare la domanda ad un operatore registrato. Questi provvederà a fornire la connessione e la fornitura di pc/tablet (che non sono scorporabili) alla piattaforma Infratel che, entro 60 giorni, verserà il bonus all’operatore e il consumatore lo riceverà entro un anno.

Se sei interessato puoi leggere l’articolo completo sul sito internet-casa.com, dove troverai tutti i dettagli per richiedere il bonus.

Bonus PC 2020

Bonus PC e Internet 2020 – Photo by Scott Graham on Unsplash

A proposito dell'autore

Impiegato nel mondo dell'IT, in particolare nello sviluppo del software, sono un blogger per passione. Amante delle immagini sono sempre stato molto attratto dalla computer grafica, e poi, con l'avvento del digitale, dalla fotografia. Questi interessi ben si sposano con tutti gli altri: viaggi, escursioni, musica, cinema, serieTV e tutto quello che è legato alla tecnologia. La curiosità mi porta spesso a saltare da un argomento all'altro ma sempre con un focus rivolto alle mie passioni, gli articoli per questo blog ne sono lo specchio.

Post correlati