Se come me siete appassionati di attività outdoor e possedete un orologio Suunto dotato di GPS allora potreste trovare utile questo tutorial dove spiego come caricare delle tracce GPS sugli orologi della Suunto.

Quando pianifico un’escursione mi piace andare preparato, sapere cosa mi aspetta. In particolare se si tratta di un luogo che non conosco, preferisco andare con un riferimento GPS che può rivelarsi molto utile su sentieri e percorsi non ben segnalati.

Ho trovato pratico avere le tracce GPS soprattutto nelle uscite in moutain bike, meno negli hike dove i sentieri sono battuti e ben segnati.

Il mio orologio è un Suunto Traverse, ne ho parlato nell’articolo: “Suunto Traverse, uno smartwatch per lo sport e le escursioni”. Una parte delle indicazioni che fornisco in questo tutorial va bene anche per i dispositivi GPS non Suunto.

Di seguito spiego come procurarsi le tracce GPS e quali software utilizzare per modificarle e caricarle sugli orologi della Suunto.

Dove scaricare le tracce GPS

Il sito che utilizzo per scaricare le tracce GPS è Wikiloc. Contiene le tracce di circa sette milioni di percorsi che è possibile scaricare in formato GPX (GPS eXchange Format), il formato standard d’interscambio per le tracce GPS.

Homepage wikiloc

Homepage wikiloc

Le tracce GPX contengono le coordinate GPS di un percorso con waypoint, routes, altitudine e tempo di rilevazione delle coordinate stesse.

E’ possibile scaricare le tracce anche da altre fonti ma trovo che Wikiloc  sia il sito migliore, quello dove ho trovato ogni percorso a cui ero interessato, contiene percorsi GPS da tutto il mondo.

Un altro modo per procurarsi le tracce GPS è quello di crearle dal nulla disegnandole su una mappa, però, senza i riferimenti corretti, può diventare complicato produrre un tracciato preciso.

Software consigliati

Una volta entrati in possesso della traccia GPS possiamo caricarla così com’è sul nostro orologio oppure editarla e modificarla a nostro piacimento.

Per editare e modificare le tracce GPS occorre un software adatto. Il software che utilizzo per questo tipo di operazione è un software che gira su sistema operativo Windows. Si tratta di GPS Track Editor, un software gratuito che consente di visualizzare, editare e combinare le tracce GPS. Supporta i formati GPX, NMEA e Magellan SD.

Se non volete scaricare ed installare GSP Track Editor, Suunto, sul sito movescount, mette a disposizione la funzionalità mappa da dove è possibile creare o importare percorsi.

GPS Track Editor è più completo ed è l’ideale se dobbiamo “lavorare” con precisione una traccia GPS.

Come caricare la traccia

Ottenuta la traccia GPS nel formato corretto (GPX o KML), utilizziamo il sito movescount per importarla nella nostra libreria degli itinerari (My Library). La traccia verrà associata al nostro account e sarà disponibile per essere caricata sui dispositivi Suunto associati al nostro profilo. Possiamo anche scegliere l’attività da associare alla traccia (es. escursionismo, sci, corsa, mountain bike, ecc).

I passaggi per caricare la traccia sono i seguenti:

  1. Accedere al proprio account sul sito movescount;
  2. Selezionare la voce Map;
  3. Selezionare la voce My Library;
  4. Cliccare il pulsante Import route e selezionare il file della traccia GPS da caricare;
  5. Assegnare un nome al percorso e selezionare il tipo di attività da associare alla traccia;
  6. Salvare la traccia.

Completati i passaggi indicati, la traccia sarà disponibile nella nostra libreria degli itinerari (My Library). 

Se abbiamo associato un orologio al nostro profilo, per ogni percorso caricato potremo attivare l’opzione “Use with my <nome orologio>“.

Conclusioni

L’utilizzo delle tracce GPS per monitorare le proprie attività all’aria aperta è diventata una pratica molto diffusa. Imparare ad editare, organizzare e caricare le tracce sul proprio dispositivo GPS renderà più coinvolgenti le esperienze outdoor. Non mi resta che augurarvi buona “navigazione”!

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata