Minix Neo U9-H: il mini-pc dedicato all’home theater. Dopo aver parlato del Neo X7 nell’articolo: “Minix – Trasforma il tuo vecchio televisore in una smart TV”, torno a parlare di Minix e in particolare del Tv Box Neo U9-H, acquistato approfittando di un’offerta nell’Amazon Prime Day.

Il Neo X7, dopo più di 3 anni d’utilizzo, svolgeva ancora egregiamente la sua funzione di media center ma il desiderio di passare ad un nuovo Minix, più potente, con la possibilità d’installare le versioni più recenti di Android e di Kodi,  è stato sufficiente a convincermi a fare un nuovo acquisto.

Caratteristiche

Il design e le dimensioni del Minix U9-H sono praticamente identici a quelli del Neo X7, le differenze sono tutte all’interno. Le caratteristiche che considero più interessanti e che possono guidarvi nella decisione di acquistarlo, sono le seguenti:

  • il processore ARM 64bit a 8 core
  • una GPU che supporta diverse API grafiche tra le quali OpenGL ES 3.2 e OpenCL 1.2 Full Profile
  • 2Gb di memoria
  • supporta Android 6.0.1 (Marshmallow)
  • supporta HDMI 2.0
  • formato video fino a  4K @ 60Hz
  • supporta HDMI-CEC
  • supporta HDR
  • supporto H265 o HEVC
  • 3 porte USB
  • 1 lettore per SD
  • 1 porta RJ-45 per collegamento Ethernet
Non vuoi aspettare? Guarda subito l’offerta!

Se non conoscete gli standard e le sigle elencati nelle caratteristiche, di seguito cercherò di spiegare brevemente perché questo nuovo Minix è così interessate.

Alta definizione di ultima generazione

L’U9-H supporta gli ultimi standard  dell’alta definizione, questo significa che è già pronto per la nuova generazione di smartTV.

HDMI 2.0

L’HDMI 2.0 è l’ultimo aggiornamento (maggiore) dello standard HDMI – l’interfaccia audio/video che serve a trasferire contenuti digitali da una sorgente ad un dispositivo in grado di riprodurli. L’aggiornamento alla versione 2.0 è la diretta conseguenza dell’introduzione del formato UltraHD 4K che ha portato alla necessita di trasferire un maggior numero d’informazioni.

La maggiore mole di dati trasferita permette di avere video a risoluzioni più alte e con frame rate maggiore offrendo così una nuova e migliore esperienza visiva.

La buona notizia, stando a HDMI.org,  è che i vecchi cavi HDMI sono compatibili con la versione 2.0.

4K 60Hz

Negli ultimi anni abbiamo adottato il formato Full HD (1920×1080), stiamo entrando nell’era del formato 4K (4096×3112) e già parliamo di formato 8K (7680×4320).

Il problema oggi sono i contenuti, non tutti i video sono girati in formato 4K nativo così, probabilmente, come è avvenuto per la televisione ad Alta Definizione, servirà un po’ di tempo ma i contenuti arriveranno.

Il Minix U9-H però è già pronto e in grado di riprodurre contenuti 4K a 60Hz.

HDR

L’altra innovazione nel mondo delle immagini video è l’introduzione del HDR (High Dynamic Range). Già nota ed utilizzata in capo fotografico, l’HDR offre la possibilità di estendere la gamma dinamica di un’immagine rendendola più vicina alla realtà. Con l’HDR si riesce a rendere visibili scene molto contrastate in cui c’è una grande differenza d’intensità luminosa tra le zone illuminate e quelle in ombra.

Grazie all’HDR avremo una visione ancora più realistica dei contenuti video.

H265

L’H265 o HEVC (High Efficiency Video Coding) è uno standard di compressione per i contenuti video ed è l’evoluzione dello standard H264.

L’H265, confrontato con l’H264, raddoppia il rapporto di compressione dei video dimezzandone la dimensione e l’occupazione di spazio. E’ nato per supportare i nuovi formati 4K e 8K che hanno bisogno di una maggior quantità di dati. Questo significa che a parità di memoria occupata avremo video a risoluzione maggiore.

Kodi

Così come per il Neo X7, anche per l’U9-H ho adottato Kodi come software Media Center. L’ultima versione di Kodi, disponibile al momento della stesura di questo articolo, è la 17.4 Krypton scaricabile dal Google Play.

Perché Kodi? La risposta sta nella qualità delle interfacce e nell’ampia disponibilità di add-on che permettono di personalizzarlo a piacimento. L’altro grande vantaggio è quello di raccogliere in un unico punto e sotto un’unica interfaccia tutti i nostri contenuti multimediali.

Si va dalle foto, ai video, ai filmati casalinghi, per poi passare anche alla gestione dei contenuti Prime Video, Netflix, Rai Play, YouTube, Vimeo, ecc. Insomma c’è un add-on per quasi qualsiasi sorgente video.

Kodi è personalizzabile anche a livello d’impostazioni di sistema e questo consente una perfetta integrazione con il Minix U9-H potendo attivare la decodifica hardware dei contenuti audio e video.

Il mio consiglio, quando utilizzate Kodi con il Minix, è quello di fare attenzione agli aggiornamenti di versione. Evitate di abilitare gli aggiornamenti automatici, prima d’installare un nuovo aggiornamento fate una ricerca online per verificare che la nuova versione sia compatibile con il vostro firmware e che non introduca dei bug.

Per un approfondimento su Kodi potete leggere il mio articolo “Kodi Home Theater Software”.

Aggiornamenti

Come dicevo parlando degli aggiornamenti di Kodi, anche per le app e per il firmware del Minix è meglio disattivare gli aggiornamenti automatici.

Gli aggiornamenti di firmware possono bloccare il funzionamento di alcune app, prima di aggiornare il firmware fate un giro nel forum Minix per verificare la segnalazione di eventuali bug o problemi.

Il firmware viene aggiornato tramite l’app “OTA Firmware Update”.

Minix aggiornamento firmware

Minix aggiornamento firmware

Controller Minix Neo A2 Lite

Il Minix viene venduto con un piccolo telecomando per controllare le funzioni base del dispositivo ma se vogliamo sfruttare appieno tutte le funzionalità del prodotto abbiamo bisogno di un controller più avanzato.

Minix vende due controller: il Neo A2 Lite e il Neo A3.

Minix A2 Lite

Minix A2 Lite

Sono identici ad eccezione del microfono integrato per i controlli vocali presente nel Neo A3.

Io ho acquistato il Neo A2 ed è ottimo. Ha una testiera su un lato e i tasti di accesso alle funzioni base sull’altro. E’ dotato di un giroscopio a 6 assi e di un accelerometro che permettono di usarlo come AirMouse controllando un puntatore sullo schermo semplicemente muovendo il polso.

La distanza di lavoro è fino a 10m, rispetto ad altre periferiche che ho provato (come tastiere WiFi), funziona bene, è preciso e non perde il segnale. L’A2 va bene anche  per PC, Pad, Andriod TV Box, scatola del Google TV, Raspberry Pi, PS3, HTPC / IPTV, ecc.

L’unico difetto di questo controller è la mancanza di una retroilluminazione per la tastiera che al buio diventa poco utilizzabile.

Minix A2 Lite, scopri quanto costa

Conclusioni

Utilizzo questo dispositivo principalmente con Kodi, per gestire e fruire film, foto e musica, ma l’U9-H non fa solo questo. E’ un mini-pc Android su quale si possono installare tutti i contenuti disponibili nel Google Play Store. E’ ottimo anche per la navigazione Internet.

Se non avete uno smartTV o siete abituati a vedere i film su un PC perché li avete su un HD o un NAS, allora il Minix U9-H potrebbe essere la soluzione che vi riporta a vedere un film nel modo giusto: seduti in poltrona, al buio, su uno schermo il più grande possibile e con un audio di qualità. Cosa aspettate?

Minix Neo U9-H - La recensione
Qualità/Prezzo7
Performance9.6
Formati supportati9.5
Design7.5
Pregi
  • 8 core 64 bit
  • Video 4K
  • HDR, HDMI 2.0, H265
Difetti
  • Poco economico
  • Controller non retroilluminato
8.4K-Score
Voti lettori: (0 Voti)
0.0

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata