Ho acquistato un obiettivo Samyang 14mm f/2.8 e viste le difficoltà che ho avuto nel districarmi tra le diverse versioni prodotte ho deciso di scrivere questo articolo per fare chiarezza.

Come molti fotografi amatoriali mi sono avvicinato al mondo della fotografia con una fotocamera APS-C entry-level dotata di obiettivo zoom. Nel mio caso una Nikon 5300 con obiettivo Nikon 18-200mm VR II (equivalente a un 27-300mm nel formato APS-C). Ben presto ho avvertito la necessità di dotarmi di un obiettivo che mi permettesse delle scelte stilistiche diverse. Quello che cercavo era un obiettivo con un angolo di campo più ampio di quello offerto dal 18mm. Un obiettivo da utilizzare nella fotografia di paesaggio, nella fotografia notturna e per accentuare la percezione di tridimensionalità e profondità nei miei scatti – effetti possibili solo utilizzando focali corte (grandangolari).

Ho iniziato la mia ricerca prendendo in considerazione obiettivi tra i 10mm e i 14mm, mettendo a confronto modelli che differivano per prezzo e caratteristiche ottiche. Quello che cercavo era un obiettivo in grado di catturare immagini nitide – la nitidezza era la caratteristica a cui non volevo rinunciare. Alla fine ho scelto il Samyang 14mm f/2.8 con attacco Nikon, un obiettivo compatibile con i formati APS-C e Full Frame (FF).

Caratteristiche

Il Samyang 14mm f/2.8 è un obiettivo grandangolare noto tra i fotografi amatoriali per le sue qualità di luminosità e nitidezza ed ha un ottimo rapporto qualità/prezzo. E’ molto utilizzato anche in astrofotografia. Se paragonato a obiettivi grandangolari dal marchio blasonato, il Samyang è un ottimo obiettivo.

E’ completamente manuale, sia per la messa a fuoco che per i diaframmi. E’ venduto con attacchi per le marche più diffuse (Canon, Nikon, Sony, Pentax, Fuji, Olympus e Sony) e può essere montato sia su fotocamere APS-C che FF. A causa della forma della lente frontale e del paraluce fisso non può montare i classici filtri circolari – fortunatamente esistono in commercio dei portafiltri compatibili con questo obiettivo.

L’ultima versione in commercio al momento della stesura di questo articolo è la versione 14mm f/2.8 ED AS IF UMC con anello rosso.

Samyang 14mm f/2.8 ED AS IF UMC - Caratteristiche

Samyang 14mm f/2.8 ED AS IF UMC – Caratteristiche

Samyang 14mm f/2.8 ED AS IF UMC - Schema ottico

Samyang 14mm f/2.8 ED AS IF UMC – Schema ottico

Chiariamo il significato delle sigle usate nel nome dell’obiettivo.

  • HR: High Refractive
  • ED: Extra low Dispersion
  • H-ASP: Hybrid aspherical lenses
  • UMC: Ultra multi coating
  • AS: Aspherical Lenses
  • IF: Internal focusing
  • AE: Auto Exposure

Scarse informazioni disponibili in rete

Identificato l’obiettivo più adatto alle mie esigenze, ho iniziato a valutare se acquistarlo nuovo o usato e dove comprarlo. Ben presto ho scoperto che ne sono state prodotte almeno 3 versioni ma ho avuto qualche difficoltà ad identificare l’ultima versione in commercio perché spesso, nei siti dei venditori, sono pubblicate le foto delle vecchie versioni associate alla descrizione dell’ultima versione.

Per questo ho raccolto qui le informazioni trovate durante la mia attività di ricerca. Spero possano aiutare chiunque abbia i miei stessi dubbi.

Come riconoscere le versioni

Il Samyang 14mm f/2.8 è entrato in commercio nel 2009. Le prime versioni erano totalmente manuali, ovvero: messa a fuoco manuale, cambio dei diaframmi manuale, nessuna informazione EXIF ed una qualità ottica non eccezionale.

Nei modelli successivi le cose sono cambiate, sono state introdotte nuove caratteristiche come: l’UMC per le lenti e un chip per trasmettere dati dall’obiettivo al corpo macchina. Il chip consente: la notifica della messa a fuoco nel viewfinder; di scattare a priorità di tempi e diaframmi; di avere le informazioni EXIF dello scatto.

Il problema maggiore è stato identificare il modello con chip (la versione AE con attacco Nikon). Delle diverse versioni prodotte alcune sono con anello ORO, altre con anello ORO e sigla AE stampigliata sul barilotto, altre con anello ROSSO e nessuna sigla AE. Con questi presupposti, capire quale fosse l’obiettivo con chip, non è stato facile. Ero convinto che il chip fosse montato solo sull’obiettivo con la sigla AE. Alla fine, dopo qualche email ai fornitori, ho avuto conferma che l’ultimo modello, quello con l’anello rosso e senza la sigla AE, è la versione con il chip.

Di seguito ho riportato l’elenco dei modelli prodotti che sono riuscito ad identificare.

Samyang 14mm f/2.8 IF ED MC Aspherical

La prima versione del Samyang 14mm è stata introdotta sul mercato nel 2009 con la sigla: Samyang 14mm f/2.8 IF ED MC Aspherical. Questa versione ha l’anello oro ed è completamente manuale. Dalle recensioni che ho letto nei siti di riferimento emerge che questo modello non offre una grande nitidezza ai due estremi di apertura (f2.8 e f22), la nitidezza migliora sensibilmente alle medie aperture (f5.6-f8.0). Come in tutte le lenti, la massima qualità si ottiene al centro con un progressivo degrado verso i bordi. Montato su fotocamere formato APS-C, l’obiettivo offre una qualità migliore nella zona centrale dell’immagine rispetto al formato FF.

Samyang 14 mm f/2.8 IF ED MC Aspherical

Samyang 14 mm f/2.8 IF ED MC Aspherical

Per chi volesse maggiori informazioni su questa versione dell’obiettivo può leggere la recensione di Lenstip.

Samyang 14mm f/2.8 ED AS IF UMC

E’ la versione del 2010 e ha introdotto evidenti miglioramenti nella qualità delle lenti. Questa versione è identificata dalla sigla 14mm 2.8 ED AS IF UMC e dall’anello oro. Rispetto al modello precedente soffre di una maggiore distorsione e di una maggiore aberrazione cromatica.

Samyang 14 mm f/2.8 ED AS IF UMC

Samyang 14 mm f/2.8 ED AS IF UMC

Per chi volesse maggiori informazioni su questa versione dell’obiettivo può leggere la recensione di Lenstip.

Samyang AE 14mm f/2.8 ED AS IF UMC

Nel 2011/2012 è stata introdotta la versione AE (Auto Exposure) per le lenti con attacco Nikon. E’ identificata dalla sigla AE 14 mm f/2.8 ED AS IF UMC e dall’anello oro. La versione AE monta un chip che permette di trasferire i dati dell’esposizione alla fotocamera. Grazie al chip, la macchina è in grado di riconoscere la presenza dell’obiettivo – altrimenti non rilevato dalla fotocamera – e consente: lo scatto manuale, a priorità di tempi e diaframmi, e la notifica della messa a fuoco e l’esportazione dei dati EXIF. Tutte le foto di quest’obiettivo mostrano l’anello oro e la sigla AE stampigliata sul barilotto – nella foto che segue si notano i contatti della CPU dell’attacco Nikon.

Samyang 14mm AE con attacco Nikon

Samyang 14mm AE con attacco Nikon

Per chi volesse maggiori informazioni su questa versione dell’obiettivo può leggere la recensione di Ephotozine.

Samyang 14mm f/2.8 ED AS IF UMC

L’ultima versione prodotta per le fotocamere di tipo reflex è identificata dalla sigla Samyang 14 mm f/2.8 ED AS IF UMC e dall’anello rosso. Ha il chip e offre tutte le funzionalità della versione AE anche se non riporta da nessuna parte la sigla AE. On-line molti venditori riportano nella descrizione, le foto del modello AE e questo può generare confusione.

14 mm f/2.8 ED AS IF UMC

Samyang 14 mm f/2.8 ED AS IF UMC

Per chi volesse maggiori informazioni su questa versione dell’obiettivo può leggere le caratteristiche direttamente dal sito Samyang.

Scopri il costo del Samyang 14mm per Nikon

Samyang AF 14mm F2.8 FE (aggiornato 09/2017)

Aggiorno l’articolo aggiungendo la versione AF 14mm FE, introdotta sul mercato nel 2016. E’ per fotocamere mirrorless con attacco Sony E mount. E’ il primo obiettivo con autofocus (AF) introdotto da Samyang in oltre 40 anni. Quest’obiettivo supporta sia la messa a fuoco phase detection, sia la messa a fuoco a contrasto.

Samyang AF 14mm FE

Samyang AF 14mm FE

Metto il link al sito Samyang internazionale con il riferimento alle caratteristiche di questa versione.

Non perdere il Samyang 14mm AF per Sony E mount

Conclusioni

Per chi è alla ricerca di un obiettivo grandangolare, dalle buone qualità di nitidezza, luminoso e adatto sia la formato APS-C che FF può senza dubbio valutare l’acquisto del Samyang 14mm. Molti miei conoscenti, esperti fotografi, ne hanno uno nel loro corredo fotografico perché è un obiettivo versatile, economico e di buona qualità. Per gli appassionati di astrofotografia e fotografia di paesaggio è un’ottima scelta.

Se avete trovato utile l’articolo, possedete o avete acquistato quest’obiettivo, mi farebbe piacere conoscere la vostra valutazione. Usate il box alla fine dell’articolo per votare il prodotto e la form dei commenti per esprimere la vostra opinione.

Samyang 14mm f/2.8, facciamo chiarezza sulle versioni
Nitidezza9
Qualità/Prezzo10
Distorsione5.5
Luminosità8
Pregi
  • Luminosità
  • Nitidezza
Difetti
  • Non può montare filtri circolari
  • Messa a fuoco manuale
8.1K-Score
Voti lettori: (7 Voti)
8.3

A proposito dell'autore

Daniele

Blogger per passione e software developer di professione. Amante della computer grafica, della fotografia, dei viaggi, della musica e di tutto quello che è legato alla tecnologia.

Post correlati

3 Risposte

  1. Vincenzo

    Complimenti, Davvero un ottimo articolo questo di Daniele, con commenti e recezioni spiegate con chiarezza e precisione accompagnate da illustrazioni dell’articolo che permettono all’utente di avere le idee chiare su in probabile acquisto o individuare l’obbiettivo posseduto in corredo. Sono rimasto molto soddisfatto pur essendo fotoamatore navigato ho capito quale versione e che caratteristiche aveva il mio Samyang. Una recezione ripeto che permette di avere chiarezza su questa lente, a mio parere ottima che in certi casi a parità di ripresa e con una spesa di acquisto bilanciata tra qualità e prezzo da non svenarsi, fa arrossire marche blasonate. Complimenti Daniele articolo da 30 e lode!!!

    Rispondi
    • Daniele
      Daniele

      Ciao Vincenzo, grazie per i complimenti! Sono felice che l’articolo abbia raggiunto il suo scopo: fare chiarezza. 🙂

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata